‘Andare in vespa fa bene al cuore’, countdown per il 12° raduno nazionale di Perugia

340

L’evento è in programma domenica 12 maggio con partenza dalla Villa del Colle del Cardinale. Il Vespa club Perugia e tutti i partecipanti renderanno omaggio alla memoria di Leonardo Cenci

A vedere l’allegria e la spensieratezza con cui i soci più anziani del Vespa club Perugia montano ancora in sella ai loro scooter, verrebbe proprio da dire: “Andare in Vespa fa bene al cuore”.

Ed è proprio questo lo slogan scelto per il 12esimo raduno nazionale di Perugia in programma domenica 12 maggio con partenza alle 10.30 dalla splendida Villa del Colle del Cardinale, alle pendici del monte Tezio. L’evento, che convoglierà nel capoluogo umbro tanti appassionati dai vari angoli dello ‘stivale’, si svolgerà con un format inconsueto per questo tipo di manifestazioni, dando molto spazio anche alla cultura e al sociale. Innanzitutto, per l’omaggio che il Vespa club Perugia farà alla memoria di Leonardo Cenci deponendo, al cimitero di Maestrello, un mazzo di fiori sulla tomba del giovane perugino simbolo della lotta contro il cancro.

“Avevo un bellissimo rapporto con Leo – ha ricordato il presidente del Vespa club perugino Andrea Sonaglia –. L’ultima volta che ci siamo visti, ci siamo lasciati con la promessa di partecipare insieme, in Vespa, a uno dei tanti raduni che organizziamo. Purtroppo, questo non è stato possibile. Con la famiglia abbiamo quindi deciso di aprire questo evento con un piccolo omaggio alla sua memoria e a quello che ha rappresentato per la nostra città”.

Gli scooteristi si ritroveranno, a partire dalle 8 di mattina, nei giardini della villa, in strada per Sant’Antonio 1. Dopo essersi iscritti e aver fatto colazione, avranno la possibilità di fare una visita guidata alla prestigiosa residenza storica cinquecentesca. Prima della partenza per il giro turistico di 45 chilometri, verranno premiati tutti i Vespa club partecipanti. L’itinerario toccherà molte frazioni di Perugia e attraverserà le colline che circondano da nord la città: Colle Umberto, Canneto, Cenerente, Ponte Pattoli, Cordigliano, Montelaguardia, Ponte Rio, Monteluce e Montevile, L’arrivo è previsto per le 12.45 al parco ‘Bellini’ di Ponte San Giovanni. Qui, grazie anche alla collaborazione con la locale Consulta dei rioni e delle associazioni, i vespisti troveranno ad attenderli un aperipranzo con degustazione di prodotti tipici umbri del Gruppo Grifo Agroalimentare, main sponsor del raduno, e pizza dell’azienda Napule è. Il tutto si concluderà nell’arco della mattinata così da dare la possibilità, anche a chi proviene da lontano, di rientrare non troppo tardi alle proprie abitazioni.

“Forti della nostra esperienza – ha concluso Sonaglia –, abbiamo provato a offrire ai nostri amici un evento un po’ diverso dal solito, ma che venisse incontro alle esigenze di tutti i partecipanti. Abbiamo così cercato di concentrare nell’arco della mattinata la visita a una delle residenze storiche più belle della nostra regione, il tour in Vespa e il pranzo finale. Per di più a un prezzo il più contenuto possibile, grazie anche al sostegno di tante aziende del territorio. La speranza e l’obiettivo è comunque quello di garantire a tutti i partecipanti un clima il più accogliente possibile”.

L’iscrizione (15 euro sia per i conducenti che per i passeggeri) è comprensiva di gadget, ingresso e visita alla Villa del Colle del Cardinale, colazione, giro turistico e aperipranzo.